More ideas from Otto
The oldest document in world history is a clay tablet created by the Sumerians, a people that lived in Ancient Mesopotamia, modern day Iraq, in 3,300 B.C. More: http://bigpicturehistory.com/what-is-the-oldest-document-in-world-history/

Letter (clay tablet) sent by the high-priest Lu’enna to the king of Lagash (maybe Urukagina), informing him of his son's death in combat. 2400 BC, found in Telloh (ancient Girsu).

Early Sumerian writing tablet recording the allocation of beer, probably from southern Iraq, Late Prehistoric period, 3100-3000 BC

Early Sumerian writing tablet recording the allocation of beer, probably from southern Iraq, Late Prehistoric period, 3100-3000 BC

indus_valley_ceramic_1_large.jpg (480×480)

indus_valley_ceramic_1_large.jpg (480×480)

Caprera

Caprera

Macomer, necropoli di Filigosa

Macomer, necropoli di Filigosa

Bonorva, Necropoli di Sant'Andrea Priu: il toro--- Le domus de janas che compongono questa necropoli, una delle più estese ed importanti della Sardegna, sono scavate sulla parete verticale e sul pianoro di un affioramento trachitico - alto circa 10 m e orientato a S - e consisono in una ventina di sepolture disposte per lo più ad una certa altezza rispetto al livello di campagna.  Cronologicamente sono inquadrabili nel neo-eneolitico, fra IV e III millennio a.C., ma le prime fasi di…

Bonorva, Necropoli di Sant'Andrea Priu: il toro--- Le domus de janas che compongono questa necropoli, una delle più estese ed importanti della Sardegna, sono scavate sulla parete verticale e sul pianoro di un affioramento trachitico - alto circa 10 m e orientato a S - e consisono in una ventina di sepolture disposte per lo più ad una certa altezza rispetto al livello di campagna. Cronologicamente sono inquadrabili nel neo-eneolitico, fra IV e III millennio a.C., ma le prime fasi di…

SU NURAXI - a conical tower erected above a stone altar built in Sardinia by the Nuragians as a defensive fortification

SU NURAXI - a conical tower erected above a stone altar built in Sardinia by the Nuragians as a defensive fortification